• Events on Cos. September 1943-may 1945
Events on Cos. September 1943-may 1945

Events on Cos. September 1943-may 1945

A venti giorni dalla violenza praticata dai Gebirgsjäger tedeschi sui militari della Divisione Acqui a Cefalonia, un alt ro delitto per la stessa motivazione venne commesso nell'isola di Kos dai Granatieri della 22ª Divisione del generale Müller: 103 ufficiali italiani furono fucilati perché badogliani e, pertanto, traditori. Mesi dopo il tragico evento, in otto fosse comuni vennero ritrovati 66 corpi dei quali 42 furono riconosciuti. Quelle salme sono nell'Ossario Militare d'Oltremare a Bari. I resti degli altri 37 ufficiali non sono mai stati ritrovati. Grazie all'aiuto economico di amici e parenti degli ufficiali, nonché alla partecipazione volontaria di ricercatori, è stata ritrovata un'altra fossa da cui sono emersi reperti ossei e personali conservati nel Museo di Storia a Kos. I reperti ossei, pochi, appartenenti a due giovani di 26 anni, sono tumulati nell'urna ossario nel cimitero cattolico di Kos (Operazione Lisia). Questo libro evidenzia quanto emerso da testimonianze e dai documenti di archivio con lo scopo di riscattare la memoria e l'onore di quegli uomini in arme. Vedi di più